Seduti_5

Seduti_5

Regole
Ci sono regole semplici, naturali per essere felici: primo mangiare; riposare; vagabondare; quarto essere leali; amare i piccoli; sesto chiacchierare al chiaro di luna; accordare le orecchie; otto credere nelle intuizioni; fare l’amore… e ultimo ululare spesso…
(Elvira Fusto)

Transit_3

Transit_3

Miele
Inseguo il miele, mi disperdo in un labirinto di miele, Rimbalzo su un materasso di miele e cammino coi piedi di miele. Seguo l’onda del miele. Complice è il miele. Sulla stella, altalena di miele, colava dalla bocca un’altalena di miele. Dalla stella pendeva un’altalena di miele. Mi mettevo dentro un barattolo di miele. Scende miele dai miei occhi, stendo lenzuola di miele. Mi vesto solo con una sciarpa di miele. Vado oltre il muro del miele. Dormo dentro un pilastro di miele.
Mi colava dalla bocca un’altalena di miele, ne seguo l’onda e vado oltre il muro di miele. Scende dai miei occhi e mi vesto con una sciarpa di miele, lo inseguo mi dispero in un labirinto, rimbalzo e cammino coi piedi di miele. Complice è il miele.
(Elvira Fusto)

Lovers_5

Lovers_5

Fidanzamento fuoco e fulmini

Ehi Margherita? Ti ricordi quando mi fidanzai con Renato? Lui aveva una moglie, ma io mi fidanzai lo stesso. Lui voleva lasciarla, ed io rimasi fidanzata lo stesso, lui non la lasciò ed io… rimasi fidanzata lo stesso!
Lo stesso lui voleva una madre come sua moglie ed io cercavo un padre, come lui. Ma ve la immaginate la nostra relazione? Era come stare tutto il tempo al buio, oh dieci anni, e se per caso ci si incontrava ci palpavamo per riconoscerci. Ci illudevamo che io ero sua madre e lui era mio padre. Una volte si accese una lampadina e fulminò tutti e due.

(Elvira Fusto)

Istant_17

Istant_17

Siamo molto cortesi l’uno con l’altro,
diciamo che è bello incontrarsi dopo anni.

Le nostre tigri bevono latte.
I nostri sparvieri vanno a piedi.
I nostri squali affogano nell’acqua.
I nostri lupi sbadigliano alla gabbia aperta…

(Wislawa Szymborska, Un incontro inatteso)

Istant_16

Istant_16

And I Love Her

I give her all my love
that’s all I do
and if you saw my love
you’d love her too
and I love her

Le do tutto il mio amore
questo è tutto quello che faccio
e se avete visto il mio amore
vi piacerebbe anche lei
e io la amo

(Beatles, And I Love Her)

Istant_15

Istant_15

Generazioni

Nelle nostre stanze di giovedì c’è odore di pomodoro, di domenica c’è odore di oca arrosto e ogni lunedì di bucato. Così sono i giorni: quello rosso, quello grasso e quello insaponato. Inoltre vi sono i giorni dietro la porta di vetro; o in particolare un unico giorno di fresco, di seta e di legno di sandalo. La luce là dentro è filtrata, delicata, argentea e placida; fuliggine, tempesta, rumore e moscerini non entrano là dentro come nelle altre stanze. Eppure è separata solo da una porta a vetri; ma è come se ci fossero venti porte di bronzo, o come un ponte che non finisce mai, o come un fiume con un traghetto malsicuro da riva a riva.

Rainer Maria Rilke