Istant_9

Istant_9

Sud

Sto nel sud di questo Paese, che è rovesciato. La testa è un manicomio, come questa terra, il sole è crudele fino a bruciarti anche nelle giornate d’inverno. Ci sono volte che è tiepido e dolce, anche quando la neve sta lì, in alto e si sgrana. C’è un’aria del monte come non c’è altrove. Creta a incavi sottili, a mensole, a nicchie. E le notti, le notti sospendono ogni cosa, spruzzano scintille e ti fanno perdere il senno. Un liquore di fiori, le antiche piogge di profumi e segreti e manti di stelle.
Pietre, erbe ghiaccio, grano, aranci, piane che si stendono nel centro e nell’occidente di quest’isola.
C’è una calma antica come il tempo. In città le orecchie impazziscono e corrono verso la silenziosità del mare. Muto, quieto. Risuoni e flussi, su e giù, su e giù… dentro di me si alza la tempesta…: “E che puoi farci contro madre natura”, dicono.
Elvira Fusto

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...