Linee_6

Linee_6

Ranocchi

Ieri la mia casa di mare sembrava uno stagno, c’erano tanti ranocchi grandi di qualche giorno. Con Maria abbiamo saltellato lungo il cortile per evitarli mentre facevano dei lunghi sospiri di primavera. Ho chiuso gli occhi e dentro di me ho trovato la verità, li ho aperti e la verità continuava ad esserci coi suoi occhi. La verità riposava come ora nei miei pensieri. E’ stato prodigioso il sospiro di quelle rane, mi ha svelato che il legame con una persona che conosciamo poco è magico, non è mortificato da prove. Ha il sapore del silenzio.
Il tuo silenzio.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...